Comunicato sindacale FNA/UGL Palermo

Chiusa la triste vicenda della Denuncia alla Procura della Repubblica di Palermo per assenteismo di 96 Caschi Bianchi fatta in maniera superficiale dall’ex Comandante della Polizia Municipale  Messina.

 Il Segretario Provinciale FNA/UGL di Palermo Marcello Ficile commentando la Richiesta ed il Decreto di archiviazione del procedimento prot. 17049/15 del 24/04/2018 del P.M. Dott,ssa Claudia Bevilacqua che scagiona in pieno i vigili coinvolti dall’infamante accusa esprime solidarietà umana nei confronti di tutto il personale coinvolto nell’inchiesta e di tutto il Corpo di Polizia Municipale di Palermo coinvolto come immagine in questa allucinante vicenda che è stata vissuta in maniera negativa da tutti i dipendenti giudicati oggi  non colpevoli.

L’RSU UGL-FNA Daniele Galici dichiara che è stato fatto tanto rumore per nulla e con un pizzico di attenzione degli ex vertici di Via Dogali tutta questa triste vicenda sarebbe potuto benissimo essere evitata.

Tutto il sindacato FNA/UGL  insieme ai propri iscritti e simpatizzanti vigilerà d’ora in poi all’interno della Casa Comunale affinchè episodi come questo, condannati senza appello dall’opinione pubblica ancor prima di essere provati dalle A.G. non si ripetano, convinti che l’immagine dell’intero Corpo della Polizia Municipale sia rimasta a lungo esposta inutilmente al ludibrio della pubblica opinione in una sorta di tritacarne mediatico, quando una più discreta ed opportuna indagine interna accompagnata se fosse stato il caso da sempllci provvedimenti disciplinari avrebbe ottenuto alla fine un miglior effetto di moralizzazione e magari ottenuto superiori standard qualitativi  sul servizio che il Corpo Municipale oggi rende in favore della collettività e di tutta la Cittadinanza.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.